skip to Main Content
Researcher

Valeria Piro

General field of research

Sociological studies

Project by

Devi Sacchetto, Università degli Studi di Padova

  • Abstract
  • Nel 2015 vi erano circa 2,4 milioni di lavoratori/trici migranti, pari a poco meno del 10% degli occupati complessivi; di questi circa il 40-50% risulta iscritto a un sindacato. I luoghi di lavoro costituiscono un contesto nel quale vi sono occasioni di inclusione e partecipazione attiva alla vita lavorativa e quotidiana, così come di discriminazione e di esclusione. Questo progetto di ricerca analizza quindi i rapporti sociali tra lavoratori e lavoratrici italiani e stranieri nell’ambito dei luoghi di lavoro. Inoltre, la ricerca si soffermerà sullo studio delle relazioni tra i/le migranti e le organizzazioni sindacali. In particolare, le domande a cui si cercherà di rispondere sono: qual è il ruolo del genere, del colore della pelle e della cittadinanza nelle pratiche sociali che si sviluppano nei processi lavorativi? Come incidono i processi di sub-appalto e di precarizzazione nei rapporti sociali quotidiani? La presenza di migranti modifica le strategie sindacali? Come si ripercuote la segmentazione dei processi lavorativi nei rapporti tra i sindacati e i lavoratori (italiani e migranti)?

    La ricerca intende svilupparsi lungo due assi. Il primo è uno studio della letteratura sulle migrazioni internazionali, sui processi lavorativi e sulle relazioni industriali. Il secondo è un’analisi empirica svolta con metodi qualitativi (interviste e focus group). Verranno scelti due luoghi di lavoro e due sedi di organizzazioni sindacali provinciali. La proposta è di uno studio di due stabilimenti della macellazione della carne, uno in Veneto e uno in Emilia-Romagna, vista l’importanza delle due regioni in questi processi lavorativi caratterizzati da una forte presenza di migranti e da forme di segmentazione del lavoro.

Back To Top